Francesca Andreini

Francesca Andreini
Francesca Andreini2020-06-09T09:52:59+00:00

I Miei Libri

Cronache Americane
Nessuno ti può costringere

In Evidenza

Francesca Andreini nasce a Firenze e vive a Bangkok, dopo anni in Siria, Senegal, USA e Roma.

Scopri di più sulla sua vita, le sue attività e le sue pubblicazioni.

Gli ultimi articoli

Immagini

Il Prof. Paolo Euron ed io, nel 2019, abbiamo organizzato un concorso letterario sul tema dell'identità culturale, e raccolto i racconti vincitori nell'antologia: Storie dell'Est, storie dell'Ovest. La mia introduzione all'antologia è stata a sua volta un piccolo racconto, perché desideravo introdurre direttamente il lettore nell'atmosfera di Bangkok, volevo mostrargli alcune delle "immagini" che mi erano arrivate attraverso i racconti dell'antologia, o che io stessa vedevo intorno a me.  ------ I grattacieli, tutto intorno, riflettono [...]

Guido Compagna su Primi anni a WDC

Guido Compagna è un giornalista che si è occupato principalmente di politica interna, raccontandola e commentandola dalle colonne de Il Sole 24 ore. In precedenza ha scritto per diverse testate italiane tra le quali Il Globo diretto da Antonio Ghirelli e Il Giornale nuovo diretto da Indro Montanelli. ------ Chissà perché la lettura di "Primi anni a WDC", il bel libro di Francesca Andreini, a me ha fatto venire in mente un grande classico della [...]

Regalo Edenico – festa Natale Bel Ami

Siamo nell’Eden, in mezzo a un incanto di fiori, ruscelli, prati verdi e alberi carichi di ogni bene. Da uno di questi il famoso serpente si sporge, sinuoso, tenendo in bocca un frutto rosso, lucido, succoso. Lo porge a Eva… maturo e pure proibito… Ovviamente lei lo acchiappa al volo e se lo porta via. Oppure lo consuma lì per lì… su questo non c’è chiarezza nelle fonti. Comunque è questo il primo regalo della [...]

Il sacro fardello – Festa dell’estate circolo Bel ami

Da anni ormai non mi faccio più un problema della mania che ho di portarmi tutto in vacanza. Prima mi sentivo inadeguata, piccolo borghese e anche un po’ deficiente: ma come, partire vuol dire lasciarsi tutto alle spalle, dimenticare gli affanni quotidiani, cambiare vita… e io lì incapace di staccarmi dalle solite cose. Adesso, invece, non mi faccio più nessun problema… Vantaggi della maturità, ci si comincia ad accettare così come si è. Quindi, quando [...]

Tasti e parole nuove – serata letture galleria GARD

Un vecchio computer sai quanto ci mette ad aprirsi, a collegarsi. E il tipo di spam che ci passa, la consistenza della tastiera sotto le dita, il breve sfrigolio con cui si spegne. Gli sei grato per i ricordi che condivide con te. Le immagini dei momenti felici o importanti. Le confidenze che hai scambiato nelle lettere, gli sfoghi che non hai destinato a nessuno, ma che lui ha raccolto, paziente. Lo ami per il [...]

Martedì prosaici

Il Circolo letterario Bel-Ami inaugura il suo nuovo laboratorio di Narrativa, da ottobre ogni terzo martedì del mese. Con Martedì prosaici abbiamo l’occasione di sperimentare insieme un metodo pratico per preparare nel modo più efficace lo scrittore al suo lavoro. Durante 5 incontri affronteremo gli snodi fondamentali nella concezione di un’opera narrativa: Tema, Struttura, Stile, Personaggi, Movimento. In ogni incontro analizzeremo un argomento, faremo esercizi e ci confronteremo sui loro risultati. Al termine del lavoro svolto insieme avremo delineato [...]

La prima volta che ho letto una lapide

Camminavo in un parco dall’erba curatissima e verde intenso. Alle spalle avevo lasciato una pista ciclabile sterrata, graziosamente curva, e gli amici che ci avevano invitato, che conversavano con mio marito. Davanti avevo un mare vasto, azzurro, liscio, e un cielo striato di nuvole leggere. Ho posato la bici e percorso alcuni passi soffici sull'erba che odorava di fresco. Sanno fare davvero bene queste cose, gli americani, pensavo. Un angolo così rilassante in questo compound [...]

Recensione di “Dodici posti dove non volevo andare”

Dodici posti dove non volevo andare di Clara Cerri Recensione di Francesca Andreini Leggendo, ho seguito Clara in dodici luoghi. Luoghi della memoria, della fantasia, della mitologia familiare. Di dolore, di amore, di consapevolezza. Dodici luoghi della mente dove non si vorrebbe andare, perché si temono i percorsi intensi, impervi, le sorprese e le rivolte della propria psiche. Posti che stanno nel nostro cuore, anima, subconscio o comunque si voglia chiamare quell’ambiente nel quale continua [...]

Carica altri articoli